SIRACUSA – “Artieri Mercato Creativo”, il primo Festival di Arti e Mestieri della Sicilia, giunge alla sua IV edizione proponendo ben tre eventi in calendario: in occasione delle festività pasquali, dal 5 al 10 aprile, a Noto, dove poi replicherà in estate, dal 18 al 23 luglio ed infine a Marzamemi, dal 4 al 20 agosto.

Arte, design, artigianato, prodotti locali, workshop, performance dal vivo e musica saranno protagonisti indiscussi della kermesse, che si pone l’obiettivo di coinvolgere sempre più le città ospitanti, mettendo al centro gli artieri e gli antichi mestieri dell’artigianato.

Evento di divulgazione e dimostrazioni dal vivo

“Artieri è per noi un festival itinerante che anno dopo anno – affermano le direttrici artistiche, Angela Cacciola e Maria Grazia Barbagallo – si pone non solo come evento espositivo di artigianato artistico e d’autore, ma anche e soprattutto come un evento di divulgazione e di dimostrazioni dal vivo, volte a scoprire come prendono forma e vita oggetti dalle mani sapienti degli artigiani”.

“Inoltre – concludono Cacciola e Barbagallo – il nostro obiettivo è mettere in relazioni gli artieri con la
valorizzazione del territorio, tramite eventi che mettano in risalto il palcoscenico naturale del barocco di Noto e dell’antica tonnara di Marzamemi!”.

Le direttrici artistiche di Artieri

Per questa edizione un ricco calendario di appuntamenti accompagnerà l’esposizione di alto artigianato artistico degli artieri che, come ogni anno, giungeranno nell’Isola da ogni parte d’Italia per proporre un’accurata selezione di prodotti Made in Italy.

Le location dell’evento

Il Festival si svolgerà precisamente nelle seguenti location: a Noto, nelle due piazzette accanto la scalinata della Cattedrale di San Nicolò ed infine a Marzamemi, presso l’antica Tonnara. Ma non solo.
A Noto, oltre al Mercato Creativo, nel cuore della città tanti eventi collaterali, come mostre d’arte, serate di degustazioni di vino e musica dal vivo presso varie location: l’Antica Loggia del Mercato, sede dell’associazione Strada del Vino di Noto, la Galleria Barnum, la sede dell’Associazione Baubò Noto (in via Ducezio n.132) e vari Palazzi storici.

Inoltre, grazie anche alla partnership con le associazioni del territorio e non solo (Petali d’Arte di Noto, NotArte, Le Mala Femmina, Soroptimist, Stoà Sicula) saranno realizzati molteplici workshop per adulti e piccini, riguardanti le tecniche pittoriche, la ceramica, il ricamo, la sartoria, il legno e la scultura.

Come partecipare in qualità di artiere

Nelle sedi del mercato espositivo molti artieri eseguiranno delle performance dalvivo dando prova della loro maestria, con l’obiettivo di far conoscere il processo di ideazione, progettazione e lavorazione dei prodotti d’eccellenza.

Per tutti gli artieri, artigiani che vogliono prendere parte alla kermesse si può inviare una mail a artieri.mercatocreativo@gmail.com. Il programma, in costruzione, verrà pubblicato, in ogni dettaglio, sul sito www.artierimercatocreativo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *