casino sanremo

Il Festival di Sanremo 2024 sarà, non solo vetrina di cantanti, ma anche della Città dei fiori che ha tanto da offrire ai visitatori ogni stagione dell’anno.

Le date del Festival di Sanremo

Martedì 6 febbraio sarà la serata inaugurale del Festival di Sanremo, giunto quest’anno alla sua 74esima edizione. Ad aprire il Festival, condotto ancora una volta da Amadeus, sarà Marco Mengoni, vincitore dello scorso anno e co-conduttore della prima serata.

Il Festival di Sanremo sarà trasmesso su Rai Uno, Radio Due e RaiPlay e proprio sul sito della Rai è possibile vedere il programma completo e tutti gli aggiornamenti. Saranno 30 gli artisti in gara di cui 3 provenienti dal concorso Sanremo Giovani.

I cantanti in gara

Questi i cantanti in gara (in ordine alfabetico) e la canzone che porteranno da martedì 6 febbraio a giovedì 8 febbraio. In particolare, il primo giorno si potranno ascoltare tutte le canzoni. Il mercoledì e il giovedì si esibiranno solo la metà dei cantanti. Venerdì serata dedicata alle cover. Sabato 9 serata finale con tutti i cantanti che tornano a esibirsi.

Alessandra Amoroso – “Fino a qui”

Alfa – “Vai!”

Angelina Mango – “La noia”

Annalisa – “Sinceramente”

BigMama – “La rabbia non ti basta”

Bnkr44 – “Governo Punk”

Clara – “Diamanti grezzi”

Dargen D’Amico – “Onda alta”

Diodato – “Ti muovi”

Emma – “Apnea”

Fiorella Mannoia – “Mariposa”

Fred De Palma – “Il cielo non ci vuole”

Gazzelle – “Tutto qui”

Geolier – “I p’ me, tu p’ te”

Ghali – “Casa mia”

Il Tre – “Fragili”

Il Volo – “Capolavoro”

Irama – “Tu no”

La Sad – “Autodistruttivo”

Loredana Berté – “Pazza”

Mahmood – “Tuta gold”

Maninni – “Spettacolare”

Mr.Rain – “Due altalene”

Negramaro – “Ricominciamo tutto”

Renga e Nek – “Pazzo di te”

Ricchi e Poveri – “Ma non tutta la vita”

Rose Villain – “Click boom!”

Sangiovanni – “Finiscimi”

Santi Francesi – “L’amore in bocca”

The Kolors – “Un ragazzo una ragazza”

La serata dei duetti

Venerdì 9 febbraio sarà la serata dei duetti, in cui i cantanti si esibiranno con altri ospiti per una gara parallela e che ogni anno che passa diventa sempre più sentita. Queste le esibizioni che sarà possibile ammirare.

Alessandra Amoroso si esibirà in un medley con i BoomDaBash 

Alfa canterà con Roberto Vecchioni Sogna ragazzo sogna di Vecchioni

Angelina Mango omaggerà il padre con La rondine, accompagnata dal quartetto d’archi dell’orchestra di Roma

Annalisa intonerà Sweet dreams (Are made of this) degli Eurythmics insieme a La Rappresentante di Lista e il coro Artemia

BigMama, con Gaia, La Niña e Sissi, porterà Lady Marmalade di Labelle

Bnkr44 e Pino D’Angiò canteranno Ma quale idea di D’Angiò

Clara, insieme a Ivana Spagna e il Coro di voci bianche del Teatro Regio di Torino, si esibirà ne Il cerchio della vita di Ivana Spagna

Dargen D’Amico farà un omaggio a Ennio Morricone con Modigliani, sulle note di The Crisis, insieme alla BabelNova Orchestra

Diodato e Jack Savoretti canteranno Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De André

Emma e Bresh faranno un medley di Tiziano Ferro

Fiorella Mannoia e Francesco Gabbani regaleranno una doppia esibizione, sulle note di Che sia benedetta  e Occidentali’s karma

Fred De Palma e gli Eiffel 65 regaleranno un medley del gruppo

Gazzelle e Fulminacci canteranno Notte prima degli esami di Antonello Venditti

Geolier con Guè, Luchè e Gigi D’Alessio intoneranno un medley dal titolo Strade

Ghali e Ratchopper porteranno un medley dal titolo Italiano vero

Il Tre farà un medley di Fabrizio Moro insieme allo stesso Fabrizio Moro

Il Volo e Stef Burns suoneranno Who wants to live forever dei Queen

Irama e Riccardo Cocciante canteranno Quando finisce un amore di Cocciante

i La Sad e Donatella Rettore si esibiranno in Lamette

Loredana Bertè e Venerus porteranno Ragazzo mio di Luigi Tenco con l’arrangiamento di Ivano Fossati

Mahmood e  i Tenores di Bitti canteranno Come è profondo il mare di Lucio Dalla

Maninni ed Ermal Meta intoneranno Non mi avete fatto niente di Ermal Meta

Mr.Rain e i Gemelli Diversi si esibianno in Mary

i Negramaro e Malika Ayane canteranno La canzone del sole di Lucio Battisti

Renga e Nek faranno un medley dei loro successi

i Ricchi e Poveri con Paola & Chiara faranno un medley di Sarà perché ti amo e Mamma Maria

Rose Villain farà un medley con Gianna Nannini 

Sangiovanni e Aitana faranno un medley di Farfalle e Mariposas

Gli ospiti di Sanremo 2024

Numerosi come sempre gli ospiti del Festival di Sanremo. Quest’anno sono stati invitati a parte Marco Mengoni, di cui abbiamo già detto, Giovanni Allevi, Giorgia, Russel Crowe, Roberto Bolle, Gigliola Cinquetti. Sulla nave Costa Smeralda invece si esibiranno: Tedua, Bob Sinclair, Bresh e Gigi D’Agostino. Anche in piazza Colombo previsti ospiti. Saranno: Lazza, Rosa Chemical, Paola e Chiara, Arisa, Tananai.

Il vincitore del Festival di Sanremo 2024

Il vincitore del Festival di Sanremo 2024 sarà eletto da una triplice giuria. Il Televoto, la giuria della stampa, tv e web e una giuria delle Radio.

Cosa vedere a Sanremo

Sanremo, perla della Riviera dei Fiori sulla costa occidentale italiana, è una città che incanta i visitatori con la sua eleganza, il suo clima mite e la sua storia ricca. Oltre alla famosa manifestazione musicale del Festival di Sanremo, la città offre una varietà di attrazioni e luoghi incantevoli che meritano di essere esplorati. Ecco quali sono le cose più belle da vedere a Sanremo, seguendo un itinerario che abbraccia la cultura, la natura e il fascino mediterraneo.

1. Il Casinò di Sanremo. Situato nel cuore della città, il Casinò di Sanremo è una delle istituzioni più antiche d’Italia. Costruito nel 1905, il casinò è un esempio straordinario di architettura liberty. Anche se non si è appassionati di gioco d’azzardo, il visitare questo edificio storico è un’esperienza unica.

2. La Passeggiata dell’Imperatrice. Una passeggiata lungo la costa non può mancare durante una visita a Sanremo, e la Passeggiata dell’Imperatrice è il luogo ideale. Questo lungomare affacciato sul mare offre una vista spettacolare e si snoda tra giardini fioriti e palme, creando un’atmosfera romantica.

3. Il centro storico di Pigna. Perdersi tra i vicoli suggestivi del centro storico di Pigna è come fare un tuffo nel passato. Le stradine lastricate, le facciate colorate e le piccole piazze rendono questo quartiere un luogo da esplorare con calma, scoprendo angoli pittoreschi e scorci incantevoli.

4. Il Giardino Regina Elena. Immerso nella tranquillità della natura, il Giardino Regina Elena offre una pausa rigenerante dal trambusto della città. Il giardino è caratterizzato da una grande varietà di piante, fiori e alberi secolari, rendendolo un’oasi di pace.

5. La chiesa russa di San Basilio. Un’attrazione insolita ma affascinante è la Chiesa Russa di San Basilio. Costruita nel XIX secolo, questa chiesa ortodossa presenta una maestosa architettura di stile russo e offre un’incredibile vista panoramica sulla città.

6. Il mercato dei fiori. Sanremo è famosa come la città dei fiori, e il Mercato dei Fiori è il luogo ideale per immergersi in questa tradizione. Situato in Piazza Eroi Sanremesi, il mercato offre una varietà di fiori e piante che colpiscono per i loro colori e profumi.

7. La città vecchia e la fortezza di Santa Tecla. Esplorare la Città Vecchia di Sanremo è un viaggio nel tempo. Salite fino alla Fortezza di Santa Tecla per godere di una vista panoramica sulla città e sull’azzurro Mar Ligure.

8. Il porto vecchio. Il Porto Vecchio, con le sue barche da pesca e i ristoranti sul lungomare, è un luogo pittoresco che cattura lo spirito marinaro di Sanremo. Godetevi una passeggiata tra i colorati edifici sul porto e assaporate il fascino autentico di questo angolo della città.

Sanremo si svela come una destinazione ricca di tesori culturali, paesaggi mozzafiato e atmosfera mediterranea. Attraverso le sue strade pittoresche, giardini incantevoli e la maestosità del Casinò, Sanremo offre una combinazione di elementi che rendono ogni visita un’esperienza indimenticabile.

Di Dario Raffaele

Giornalista professionista dal 2009 e Social media manager, mi piace definirmi un Social media journalist. Specializzato nel settore travel, amo raccontare emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *