Isole Cook

Le Isole Cook, conosciute anche come “Polinesia Neozelandese” sono una meta tanto affascinante quanto distante dall’Italia. Questo arcipelago di 15 isole, un vero e proprio paradiso tropicale nel cuore dell’Oceano Pacifico, offre paesaggi mozzafiato, una ricca cultura polinesiana e un’ospitalità calorosa.

Come raggiungere le Isole Cook dall’Italia

Per raggiungere le isole Cook dall’Italia occorrono circa 20/24 ore di volo con scalo a Los Angeles, Sydney o Auckland; di solito le Cook vengono utilizzate come estensione ideale per i tour Stati Uniti, poichè distano appena 8 ore di volo da Los Angeles con comodi voli diretti Air New Zealand. Da Roma è possibile prendere un volo diretto per Los Angeles con Ita Aiways, quindi usufruire di un altro volo diretto di Air New Zeland per raggiungere le isole Cook.

Perché scegliere le Isole Cook

Le coste delle Isole Cook sono caratterizzate da spiagge di sabbia bianca e acque cristalline. Molte isole hanno barriere coralline, offrendo opportunità eccellenti per lo snorkeling e il diving. Inoltre la cultura polinesiana è profondamente radicata nelle Isole Cook. La popolazione locale è calorosa e accogliente, con forti legami familiari. La danza e la musica tradizionali sono importanti espressioni culturali.

L’arcipelago è suddiviso in due gruppi principali: le Isole del Nord, che includono Rarotonga e Aitutaki, e le Isole del Sud, tra cui Mangaia e Atiu.

L’Isola Rarotonga, mix di natura e divertimento

La verde Rarotonga è il luogo migliore per iniziare il soggiorno. E´ una sorta di “piccola Tahiti”, e  presenta spiagge bianche lambite da acque turchesi e trasparenti, nota anche per la sua vita serale e notturna è il luogo ideale per chi non vuole solo vita di mare.

Clima alle Isole Cook

Caldo e sole baciano le isole Cook tutto l’anno. Le temperature non superano i 29 gradi e non scendono al di sotto dei 18. I mesi più caldi vanno da Novembre a Marzo, con temperature che variano dai 23 ai 29°. I mesi più “freddi” sono da giugno ad agosto ove la temperatura media è piacevolmente di 23-24 gradi.

Sport alle Isole Cook, un anno di eventi

Il 2024 sarà, per la Polinesia neozelandese, l’anno degli eventi sportivi, in cui il divertimento incontrerà il gusto della performance, mettendo alla prova anche i viaggiatori più fit sullo sfondo meraviglioso di un angolo di paradiso in terra.

La Maratona più bella del mondo: BSP Aitutaki Marathon Pursuit in Paradise (29 aprile – 2 maggio)

La splendida isola di Aitutaki ospita ogni anno atleti e amatori da tutto il mondo, per quella che viene considerata la corsa di tutta una vita. L’evento, della durata di 4 giorni, include un pasta night briefing (lunedì 29 aprile), la giornata della gara (martedì 30 aprile), defaticamento nelle acque della laguna di Aitutaki e cena di premiazione (mercoledì 1 maggio) e una 5 km di chiusura (giovedì 2 maggio).

Sui 42,2 km di percorso che attraversano l’isola, i partecipanti avranno la possibilità di ammirare alcuni degli scorci più spettacolari dell’intero arcipelago. L’ondulato tracciato include alcune salite piuttosto impegnative, tra cui la famosa “Devil’s Staircase”.

Per info e registrazioni clicca qui.

L’Air New ZealandRarotonga Triathlon Festival (2 – 7 maggio)

Una settimana di eventi accompagna uno dei Triathlon più famosi al mondo: quello di Rarotonga, che sulla distanza olimpica di 1500 m di nuoto, 42 km di bici e 10 di corsa, promette ogni anno grande spettacolo e grande divertimento per atleti e spettatori. Le iscrizioni sono aperte fino al giorno 4 aprile sia per le categorie individuali e a squadre femminili e maschili, che per il misto.

Per info e registrazioni clicca qui.

Cook Islands Golden Oldies Mini Rugby Festival (11 – 14 maggio)

Non bisogna per forza far parte degli all blacks per poter dare il meglio di sé nel rugby: nelle isole Cook l’evento più atteso e divertente per gli appassionati di tutte le età è il biennale Cook Islands Golden Oldies Mini Rugby Festival.

I requisiti principali per poter partecipare al Festival sono il divertimento, l’amicizia e la fraternità: chi vince in campo non conta, finché si crea in campo e sugli spalti l’atmosfera mermorabile che caratterizza l’evento, che fornirà ai giocatori una birra ghiacciata dopo ogni partita, per recuperare le energie in vista della musica dal vivo delle sere del festival.

Per info e registrazioni clicca qui.

Te Maeva Nui, l’indipendenza delle Isole Cook (agosto 2024)

Il 4 agosto è giornata di festa nazionale alle Isole Cook. Ma le celebrazioni del cinquantanovesimo anniversario dell’indipendenza dell’arcipelago durano, in realtà, tutta una settimana, in cui Rarotonga si colora di un arcobaleno di voci, arti, musiche, danze e sapori locali. È il Te Maeva Nui, definito dagli anglofoni Constitution Day, che promette anche quest’anno performance eccezionali che hanno il loro elemento fondante nella coralità e nella partecipazione della popolazione locale: anche i giovanissimi vogliono contribuire nella salvaguardia delle tradizioni del popolo delle Isole Cook, tra cui spiccano le danze, che variano nello stile in ciascuna delle tredici isole dell’arcipelago, ma anche della lingua Maori e dell’ambiente locale e globale. In poche parole, l’evento culturale dell’anno per questa piccola nazione, un momento di ritrovo per l’intera comunità ma anche di consapevolezza e di condivisione.

Cook Islands Squash Open 2024 (25 ottobre – 1 novembre)

Di sport con la racchetta ce ne sono tanti e sempre di nuovi… ma lo squash è di tutto un altro livello! Il Cook Islands Squash Open 2024 è aperto a giocatori di tutte le età e tutti i livelli, divertente per chi gioca e anche per gli spettatori.

Per info e registrazioni scrivere a events@dmck.co.ck .

The Aitutaki Liftoff 2024 (7-10 novembre)

Tre giorni di fitness con in vista una laguna turchese: a novembre la meravigliosa Aitutaki diventa teatro del festival che celebra nello spirito della sana competizione la scelta di uno stile di vita salutare e allenato. Prove di resistenza, di forza e di gioco di squadra nelle gare a gruppi, ma anche il weightlifting olimpico individuale, la gara di sollevamento pesi che costituisce il vero cuore dell’evento.  

Per info e registrazioni scrivere a funcfitaraura@gmail.com .

Vaka Eiva, l’evento sportivo dell’anno (22-29 novembre)

Si, per la gente delle isole Cook una gara di paddling può essere sentita come una finale di Champions. Il Vaka Eiva torna anche per il 2024 tra le acque dell’isola di Rarotonga, ospitando come ogni anno partecipanti provenienti dai quattro angoli del pianeta per quello che da queste parti è considerato l’evento sportivo dell’anno. Oltre alle gare agonistiche sono previste attività anche per canoisti di tutti i livelli nell’arco dell’intera settimana e in varie località. Le gare sprint, ad esempio, si terranno nella pittoresca corcice di Muri Beach a metà settimana, mentre gli spettatori potranno assistere alle gare del weekend dal Trader Jacks Bar & Restaurant di Avarua Harbour.

Per info clicca qui.

Di Dario Raffaele

Giornalista professionista dal 2009 e Social media manager, mi piace definirmi un Social media journalist. Specializzato nel settore travel, amo raccontare emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *