sagra del mandorlo in fiore

Nel cuore della Sicilia, ed esattamente nel suggestivo scenario di Agrigento e all’interno della bellissima Valle dei Templi, ogni anno si tiene una festa che incanta i sensi e nutre lo spirito: la Sagra del Mandorlo in Fiore.

Il Festival del Mandorlo in Fiore, già inserito nel calendario regionale degli eventi di grande richiamo turistico, rappresenta un momento di celebrazione delle tradizioni e della bellezza dei paesaggi del territorio agrigentino, attirando visitatori da ogni parte del mondo. 

Festival del Folklore e simbolo di fratellanza

La 76esima edizione della Sagra si terrà nel 2024 tra sabato 9 e domenica 17 marzo. Contestualmente si terrà la 66esima edizione del Festival del Folklore. la città tornerà a riempirsi di colori, danze e sorrisi dal mondo per la 66° edizione del Festival del Folklore. Gruppi provenienti da diversi stati del mondo saranno i protagonisti di questo Festival per danzare insieme in nome dell’amicizia e della fratellanza tra i popoli e lanciare un messaggio di pace.

Il programma della Sagra del Mandorlo in fiore 2024

Domenica 10 marzo alle ore 10.00 ci sarà l’apertura ufficiale della Sagra del Mandorlo in Fiore. E’ in questo giorno che si terrà la “grande sfilata” e poi l’esibizione in piazza Cavour. Gli stessi gruppi si esibiranno durante la serata, dalle 20,30 in poi, presso il teatro Pirandello.

Da Lunedì 11 a sabato 16 marzo andranno avanti le sfilate e gli spettacoli per le vie del centro della città.

Martedì 12 marzo, i gruppi raggiungeranno il tempio della Concordia per la tradizionale accensione del “Tripode dell’amicizia”. Alle 16.30 si riuniranno davanti la chiesa di San Nicola, percorreranno il decumano fino al tempio e svolgeranno lì la cerimonia.

Venerdì 15 marzo alle 17 si darà inizio alla “Fiaccolata dell’amicizia” lungo la via Atenea. Alle 20,30, al  Palacongressi ci sarà l’esibizione dei gruppi internazionali.

Sabato 16 marzo, dalle 16:00 e alle 20:30 al Palacongressi ci sarà l’esibizione dei gruppi internazionali.

Domenica 17 marzo, sarà la giornata conclusiva: dalle ore 10:00 prevista la sfilata del gruppi internazionali e dei “Bambini dei mondo” da piazza Vittorio Emanuele al Viale dellaVittoria. Parteciperanno alla sfilata anche le bande musicali, i carretti siciliani e i cortei storici. Alle 14.00 si svolgerà lo spettacolo conclusivo ai piedi del tempio della Concordia e ci sarà la cerimonia di premiazione.

Lunedì 18 marzo ci sarà a Naro (città barocca in provincia di Agrigento) una coda della Festa con la sfilata dei gruppi a partire dalle ore 10:00.

Questo evento, che celebra la bellezza effimera dei fiori di mandorlo, è diventato nel corso degli anni un’icona della cultura e della tradizione agrigentina, richiamando visitatori da ogni parte del mondo.

L’incanto dei fiori di mandorlo

Il mandorlo, con i suoi fiori delicati e profumati, è uno dei simboli più amati della Sicilia. Ogni anno, verso la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, i mandorli iniziano a fiorire, tingendo di bianco e rosa i paesaggi agrigentini. È un momento di pura magia, quando la natura si risveglia e regala uno spettacolo di rara bellezza.

La storia della Sagra

La Sagra del Mandorlo in Fiore ha radici profonde nella storia e nella cultura locale. Originariamente nata come una festa popolare per celebrare il raccolto delle mandorle, nel corso degli anni si è trasformata in un evento di portata internazionale, attirando turisti, artisti e curiosi da ogni parte del mondo. Oggi, la sagra è un’occasione per promuovere non solo la bellezza dei fiori di mandorlo, ma anche la ricchezza culturale e gastronomica di Agrigento e della Sicilia nel suo insieme.

Eventi e attrazioni

Durante la Sagra del Mandorlo in Fiore, le strade di Agrigento si animano con una miriade di eventi e attrazioni. Si possono trovare bancarelle di prodotti tipici, mostre d’arte, concerti di musica tradizionale e moderna, spettacoli teatrali e molto altro ancora. Inoltre, non mancano le visite guidate ai siti archeologici della Valle dei Templi, che offrono un’opportunità unica per immergersi nella storia millenaria di questa terra.

Gastronomia siciliana

La gastronomia siciliana è rinomata in tutto il mondo per la sua varietà e la sua bontà. Durante la Sagra del Mandorlo in Fiore, è possibile gustare alcuni dei piatti più prelibati della tradizione agrigentina, preparati con ingredienti freschi e genuini. Dalle arancine ai cannoli, dai dolci alle mandorle ai formaggi locali, i visitatori avranno l’imbarazzo della scelta tra le prelibatezze che questa terra ha da offrire.

La Sagra del Mandorlo in Fiore di Agrigento è molto più di una semplice festa: è un’esperienza indimenticabile che rimane impressa nel cuore di chiunque abbia la fortuna di parteciparvi. Tra fiori profumati, cibi deliziosi e tradizioni millenarie, questa celebrazione incarna lo spirito e l’anima della Sicilia, rendendola una meta imperdibile per i viaggiatori in cerca di autenticità e bellezza.

Di Dario Raffaele

Giornalista professionista dal 2009 e Social media manager, mi piace definirmi un Social media journalist. Specializzato nel settore travel, amo raccontare emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *