TTG Travel Rimini

Dall’11 al 13 ottobre Rimini torna ad essere la capitale italiana del turismo grazie alla 60esima edizione del TTG Travel Experience, fiera internazionale del turismo e dell’ospitalità.

Un nuovo approccio etico al turismo

Nel quartiere fieristico di Rimini, il turismo entra nel “tempo dell’Utopia”: è questo infatti il tema portante dell’edizione. L’edizione 2023 del TTG vuole seguire il nuovo approccio etico dell’Industria blu per sviluppare le istanze di rinnovamento che sta attraversando il settore in linea con i nuovi valori dei viaggiatori.

Mediterraneo e turismo del lusso

Oltre alle nuove tendenze TTG punta ad esplorare due ulteriori segmenti di mercato: le destinazioni estere del Mediterraneo con TTG Med e il turismo del lusso con Luxury Event by TTG.

Tre grandi aree espositive

L’edizione 2023 del TTG Travel Experience occupa interamente i padiglioni dell’area Ovest del quartiere fieristico di Rimini e si sviluppa in tre principali aree espositive: la sezione Italia, che presenta l’offerta turistica nazionale, il Global Village dedicato all’offerta dei tour operator e delle imprese di prodotti e servizi per il turismo, e The World con tutte le destinazioni estere.

A queste aree si aggiunge l’area BeActive in cui è protagonista il turismo attivo, dal cicloturismo ai percorsi non convenzionali tra Italia ed estero.

Seminari e dibattiti

Oltre alla presentazione delle offerte, il TTG sarà un’importante occasione per parlare di turismo e delle tendenze dei prossimi mesi. Durante la “tre giorni” della Fiera si alterneranno nelle nove arene predisposte, dibattiti, seminari e incontri per approfondire tematiche legate all’attualità più stringente, oltre a momenti di formazione e informazione con esperti di bioetica, cambiamento climatico, transizione sociale, machine learning, intelligenza generativa e nuova economia del turismo.
Per affrontare questi argomenti ci saranno circa 250  speaker che si avvicenderanno sui palchi delle nove Arene nel padiglione di Rimini. 

Oltre 200 appuntamenti

Tra gli oltre 200 appuntamenti del programma è attesa la presentazione della Travel&Hospitality Vision +24 by TTG, con la rilevazione socio-semiotica dei segnali che orienteranno le scelte del mercato turistico nei prossimi 3 anni.

Attesa anche per l’anteprima delle rilevazioni dell’Osservatorio Travel Innovation (di cui TTG è partner) curato dalla School of Management del Politecnico di Milano, con i dati più recenti riguardanti i comportamenti d’acquisto online dei viaggiatori travel e leisure.

Sempre il TTG sarà lo scenario della presentazione dell’anteprima della ricerca CNR-ISMed sull’influenza del food nella costruzione dell’immagine delle destinazioni dell’area mediterranea.

Numerosi saranno anche gli appuntamenti in cui viene affrontato il tema del cambiamento climatico e del conseguente impatto sui movimenti turistici con il nuovo atlante delle destinazioni e delle stagionalità.

Ci sarà poi un tavolo di confronto sul turismo nautico e uno sulla metamorfosi del cicloturismo curato da FIAB a conferma del valore della bike quale mezzo per re-impostare un più equilibrato dialogo fra il turista e l’ambiente che lo ospita.

Oltre il TTG, cosa vedere e cosa fare a Rimini

Partecipare al TTG è un’occasione per scoprire Rimini, una città che unisce la ricchezza storica all’energia vivace delle sue spiagge e della vita notturna. Ecco alcuni consigli su cosa vedere e cosa fare durante la tua visita a Rimini.

Cosa Vedere

Arco d’Augusto. Il viaggio alla scoperta di Rimini dovrebbe iniziare con una visita all’Arco d’Augusto, un antico arco di trionfo romano che rappresenta l’ingresso principale alla città.

Anfiteatro romano. Questo è un’antica arena dove si svolgevano spettacoli e combattimenti nel periodo romano.

Castel Sismondo. Il Castel Sismondo è un’imponente fortezza costruita nel XV secolo e residenza di Sigismondo Malatesta, signore di Rimini dal 1432 al 1468. Oggi ospita eventi culturali e mostre.

Tempio Malatestiano. Il Tempio Malatestiano è una maestosa cattedrale che combina stili architettonici gotici e rinascimentali.

Ponte di Tiberio. Un’esperienza imperdibile per chi visita Rimini è quella di passeggiare sul suggestivo Ponte di Tiberio (vi consigliamo di farlo al Tramonto), un ponte romano che attraversa il fiume Marecchia, offrendo una vista panoramica della città.

Cosa Fare

Giornata al mare. Chi visita Rimini deve necessariamente dedicare qualche ora per rilassarsi sulle spiagge di Rimini (anche in autunno!). Se gli stabilimenti balneari sono chiusi in questo periodo è sempre possibile optare per una passeggiata sulla spiaggia o sul lungomare.

Borgo San Giuliano. Per una passeggiata pittoresca bisogna visitare il Borgo San Giuliano, un affascinante quartiere con stradine colorate e murales che celebrano il cinema di Federico Fellini che qui nacque.

Parco del Gelso. Se viaggi con la famiglia, fai una sosta al Parco del Gelso, un’area verde con giochi per bambini e spazi pic-nic.

Vita notturna a Marina centro. Rimini è famosa per la sua vivace vita notturna. Seppure in autunno l’atmosfera sia molto più rilassata è possibile esplorare i bar e i locali lungo la zona di Marina centro per una serata divertente, magari gustando le specialità del posto: le piadine. (Articolo già pubblicato su DOVE Viaggi)

Di Dario Raffaele

Giornalista professionista dal 2009 e Social media manager, mi piace definirmi un Social media journalist. Specializzato nel settore travel, amo raccontare emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *