La villa palermitana vista in The White Lotus

Continua l’eco mediatica per i posti che si vedono nella seconda stagione (girata in Sicilia) di The White Lotus, la serie tv HBO vincitrice di due Golden Globes.

Tra questi c’è la villa palermitana che accoglie alcuni dei protagonisti e in cui si tengono banchetti e feste a dir poco trasgressive.

La storia di Villa Tasca a Palermo

La residenza che si vede nelle riprese di The White Lotus 2 è una villa molto nota: Villa Tasca, una delle residenze storiche di Palermo che risale al XVI secolo.

Villa Tasca sorge in un parco di 8 ettari ricco di agrumeti e alberi secolari sulla via che da Palermo conduce a Monreale. Mentre la Villa è d’impianto cinquecentesco, l’oasi che la protegge è uno dei giardini più emblematici del Romanticismo siciliano Ottocentesco.

Le forme sinuose delle aiuole bordate di pietra e la rigogliosa vegetazione d’origine subtropicale fanno sì che una volta entrati si provi la sensazione di essere immersi in un mondo ricco di silenzi e suggestioni.

Gli interni di Villa Tasca

Gli interni dell’edificio, ampi e luminosi, si caratterizzano per gli affreschi e le maioliche che raffigurano scene rupestri, trasmettendo così quello stesso equilibrio di vivacità e serenità che si trova nel giardino.

E così il proprietario della villa ha deciso di renderla disponibile per l’affitto. Per il suo affitto è stata scelta la piattaforma Airbnb Luxe, costola del classico Airbnb, specializzata in immobili d’alto rango.

Una dimora storica, una casa di famiglia. Un soggiorno in cui gli ospiti saranno immersi nella stessa atmosfera vissuta da Jacqueline Kennedy, Re Ferdinando di Borbone e la Regina Carolina, Bismarck, Margherita di Savoia. La stessa atmosfera trasformata in musica da compositori come Wagner o Verdi.

Soggiornare a Villa Tasca tramite Airbnb

Un soggiorno a Villa Tasca è una esperienza ricchissima, vissuta tra vino, cibo, botanica e storia. Ogni stanza da letto è dotata di impianto di climatizzazione e di riscaldamento, oltre che di un salottino privato come si confaceva nelle ville borghesi del post-rinascimento. In tre delle quattro camere, gli ospiti trovano un letto matrimoniale mentre, la quarta, viene messa a disposizione con due letti alla francese.

I costi di un soggiorno a Villa Tasca

Oltre alle quattro stanze da letto, all’interno della villa si trovano una sala da pranzo, un salone e una sala da biliardo, oltre a un bar e a un salone per le feste. In più, chi affitta la villa può contare su una squadra di servizio a disposizione per tutta la durata del soggiorno. Il tutto a circa 5.500 euro a notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *