aconagua ande

La Cordigliera delle Anda è in questi giorni sulla bocca di tutti grazie al successo che sta riscuotendo su Netflix il film “La società della neve” di J. A. Bayona su Netflix. Questo luogo di ineguagliabile bellezza è servito al regista per ambientare il film su un evento reale: lo schianto di un aereo nella Valle delle Lacrime.

Dove si trovano le Ande

Civitatis, la piattaforma leader nella distribuzione online di visite guidate, escursioni e attività in italiano in tutto il mondo, ha preparato un itinerario attraverso i punti essenziali che nessuno dovrebbe perdere se si visitano le Ande, una formazione montuosa che attraversa 7 Paesi lungo la sua traiettoria: Argentina, Cile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia e parte del Venezuela.

Aconcagua e il Cristo Redentore

La prima tappa del percorso attraverso le Ande sarà la visita all’Aconcagua, la vetta più alta d’America con oltre 6.900 metri. È un’area protetta, accessibile al pubblico, ma con l‘escursione in alta montagna sulle Ande della piattaforma rosa, i turisti potranno raggiungere un altro luogo, anch’esso emblematico e di grande ricchezza: il Cristo Redentore.

Il Cristo Redentore delle Ande è il punto in cui il percorso si ferma per permettere ai visitatori di contemplare il confine che separa Cile e Argentina. Potranno dire di aver visto due Paesi e si porteranno via un’esperienza indimenticabile che, senza dubbio, rende valide (e molto) le oltre dieci ore di escursione.

Il paesaggio della Cordigliera

Il paesaggio della Cordigliera stupisce tutti i visitatori e ci sono anche molti specchi d’acqua! Ci sono molti laghi e ci sono incredibili escursioni per chi ama la navigazione. Tre i laghi che meritano una visita: Nahuel Huapi, Félix Frías e Todos los Santos.

Inoltre, questo itinerario, ricco di mistero, svelerà alcuni dei segreti del paesaggio patagonico per eccellenza: origini glaciali, paesaggi selvaggi e la comparsa dei parchi nazionali.

Enogastronomia delle Ande

Non solo escursioni in montagna. Una delle curiosità della regione (sul versante argentino) è la qualità della produzione di vino e olio. Il clima di Mendoza, una città ai margini delle Ande, è ideale per la coltivazione di uva e olive.

Gli amanti dell’etnologia non possono perdersi il tour delle cantine della zona. Sarà possibile visitarle, ma anche degustare il vino locale di grande fama internazionale.

Inoltre, sarà possibile visitare anche un uliveto e scoprirete il metodo di produzione dell’olio d’oliva argentino… L’oro liquido, così prezioso nella gastronomia mondiale!

Un viaggio ad alta quota

Sentirsi in cima al mondo non è impossibile. E non è nemmeno impossibile conoscere dall’alto alcune delle formazioni montuose più impressionanti. Con un volo in elicottero potrete godere di una vista panoramica mozzafiato delle Valli Andine, della Laguna di Smeraldo o della Cordigliera delle Ande, tra le altre cose… E da una prospettiva a volo d’uccello!

Se volete sfidare la gravità e vivere un‘esperienza unica nella vita, con informazioni e dettagli sui luoghi visitati, il viaggio in elicottero è l’occasione perfetta.

Come raggiungere il Cile dall’Italia

Il Cile era la destinazione finale della squadra di rugby dell’Uruguay protagonista suo malgrado del disastro aereo. Ma come si può raggiungere oggi il Cile dall’Italia?

Purtroppo non ci sono voli diretti con Santiago del Cile. Bisogna fare scalo in altre capitali (a seconda della compagnia scelta). Se si preferisce Iberia, lo scalo sarà a Madrid (tempo del volo circa 17 ore partendo da Roma). Si farà scalo a San Paolo in Brasile se si deciderà di volare con Latam (18 ore circa di volo compreso lo scalo). La Aerolineas Argentinas faranno scalo invece a Buenos Aires. In questo caso il tempo del volo è di circa 21 ore. Anche con Ita è possibile volare (in alcuni giorni) facendo scalo a San Paolo del Brasile.

Cosa vedere in Cile

Situato lungo la sottile striscia costiera dell’America del Sud, il Cile offre un paesaggio variegato che spazia dalle Ande all’oceano Pacifico, passando per valli fertili e deserti surreali. Con una storia ricca, una cultura vibrante e una natura mozzafiato, il Cile è una destinazione imperdibile per gli amanti dell’avventura e della scoperta. Ecco le principali cosa da vedere in questo affascinante paese sudamericano.

Santiago: la capitale cosmopolita

La visita in Cile dovrebbe iniziare da Santiago. La capitale offre una combinazione unica di architettura moderna e storica, con punti di riferimento come la Plaza de Armas e la Cattedrale Metropolitana. Tutto da esplorare il quartiere di Bellavista, ricco di caffè, ristoranti e arte di strada, da qui è possibile salire sulla collina di San Cristobal per una vista panoramica sulla città.

Vinhedos: il paradiso dei vigneti

Il Cile è rinomato per i suoi vini eccezionali, e una visita ai vigneti è d’obbligo. Le regioni vinicole come la Valle de Colchagua e la Valle de Maipo offrono degustazioni di vini pregiati e tour delle cantine, permettendoti di assaporare i famosi vini ciliani come il Carmenere.

Atacama: il deserto più arido del mondo

Spostandosi verso il nord è possibile immergersi nella bellezza surreale del deserto di Atacama. Qui si godono tramonti indimenticabili sulla Valle della Luna, si possono esplorare i geyser di Tatio e osservare le stelle in uno dei migliori cieli notturni al mondo.

Patagonia: la terra degli estremi naturali

Per un’esperienza più selvaggia, dirigiti a sud verso la Patagonia. Qui si possono ammirare i ghiacciai spettacolari del Parco Nazionale Torres del Paine; merita poi di essere visitata la città di Punta Arenas e scoprire la magia delle isole della Patagonia cilena.

Isola di Chiloé: tradizione e magia costiera

Raggiungi l’Isola di Chiloé per immergerti nelle tradizioni culturali e nell’architettura unica delle palafitte. Qui si possono esplorare i mercati locali, ammirare le chiese di legno dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e assaporare la cucina locale.

La Ruta de los Parques: un’avventura naturalistica

La Ruta de los Parques, una strada che attraversa 17 parchi nazionali, è un vero paradiso per gli amanti della natura. Da Pumalín a Torres del Paine, questo percorso offre una varietà di paesaggi, dalla foresta pluviale alle vette delle montagne, garantendo un’esperienza indimenticabile.

Isole Juan Fernández

Per un’avventura più remota, visita le Isole Juan Fernández, un’area marina protetta che ospita una fauna unica. L’isola principale, Robinson Crusoe, è un luogo perfetto per trekking, immersioni subacquee e osservazione della vita marina.

Il Cile è un paese che abbraccia la diversità, offrendo esperienze per tutti i gusti. Sia che tu cerchi avventura in montagna, relax tra i vigneti o un’immersione nella cultura locale, il Cile ti accoglie con braccia aperte, pronta a mostrarti la sua straordinaria bellezza.

Informazioni utili

E’ necessario il passaporto, con validità residua di almeno 6 (sei) mesi al momento dell’arrivo nel Paese.
Il visto d’ingresso non è necessario, per turismo fino a tre mesi (90 giorni) di permanenza nel Paese.

La moneta attualmente in vigore è il Peso cileno (CLP).

Ambasciata d’Italia a SANTIAGO, Calle Clemente Fabres, 1050 – Providencia, Santiago, Cile
Tel: +56-2-24708400   Cellulare per emergenze: +56 9 78098998  Fax: +56 2 2 2232467
E-mail: info.santiago@esteri.it

Ulteriori informazioni sul Cile su https://www.chile.travel/

Di Dario Raffaele

Giornalista professionista dal 2009 e Social media manager, mi piace definirmi un Social media journalist. Specializzato nel settore travel, amo raccontare emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *